Agenzia di marketing e comunicazione: di cosa si deve occupare?

Nessun Commento
Tempo di lettura stimato: 11 minuti

 

Ecco tutto quello che devi sapere per sopravvivere al rapporto con un’agenzia di marketing e comunicazione, scoprendo quelli che sono i suoi doveri, costruendo la strategia perfetta e raggiungendo continuamente nuovi clienti per la tua azienda.

In questo articolo affrontiamo un problema che ci sta molto a cuore. Le aziende sono convinte che, chiamando un’agenzia di marketing e comunicazione come la nostra, non dovranno più preoccuparsi della pubblicità o almeno dovranno solo approvare il nostro operato.

Niente di più sbagliato.

Se avrai la pazienza di leggere l’articolo, ti svelerò:

  • Quali conoscenze base devi avere per assumere i professionisti giusti,
  • Cosa DEVE e NON deve fare un’agenzia per la tua comunicazione digitale,

Ogni giorno conosciamo imprenditori che cercano un’agenzia per farsi seguire in tutta la comunicazione della propria azienda. Spesso il desiderio, è di dare in mano ad un’agenzia l’intero controllo di quella specifica attività dell’azienda, lasciando all’imprenditore solo il compito di “approvazione”.

L’imprenditore sta capendo quanto sia importante utilizzare gli utili della sua azienda, per elaborare una strategia di marketing e comunicazione in grado di fare la differenza rispetto ai suoi concorrenti. Per una cosa giusta, a volte l’imprenditore potrebbe sbagliarne un’altra. (A proposito di questo, forse potrebbe interessarti la guida ai 7 punti fondamentali per creare una strategia di marketing digitale perfetta ed attrarre sempre nuovi clienti).

Cosa succede quando non hai una base di conoscenza di marketing e comunicazione?

Proprio l’altro ieri, ne stavo discutendo con Andrea e ci siamo soffermati a parlare della situazione di Mara.

Lei è una giovane imprenditrice che sta lavorando molto bene sul territorio. Prima di chiamare noi, sono passate nella sua azienda ben tre agenzie per seguire tutta la comunicazione.
Mara, quando chiamò la prima, non era assolutamente un’esperta di comunicazione e a malapena sapeva usare Facebook.

Assunse questa agenzia di marketing e comunicazione, che per comodità chiameremo Komunica Srl (me lo sono inventato eh!), e la incaricò di seguire tutto quel settore dell’azienda gestendo il sito, aprendo il blog aziendale, inviando newsletter e gestendo i canali social. L’agenzia, come da prassi alquanto comune, aveva:

  • identificato il settore specifico di attività, recuperando più informazioni possibili per iniziare l’attività di comunicazione;
  • creato una strategia molto simile ad altre aziende del territorio senza averne prodotta una ad hoc secondo le VERE esigenze dell’azienda cliente.

Fin qui tutto bene (in apparenza). Con il passare delle settimane però, Mara riceveva solo brevi email contenenti i report di ciò che era stato fatto. Lei non aveva tempo per seguire queste cose, del resto aveva assunto un’agenzia proprio per questo!

KOMUNIKA srl non poteva essere più felice! Aveva un’azienda che la pagava e non gli ordinava niente. Inviava i suoi semplici report e si sentiva a posto con la coscienza.

Un giorno Mara, incontrando una sua cliente abituale, capì che c’era qualcosa che non andava. Entra nella pagina Facebook e scopre che, nella pagina, ogni giorno veniva pubblicata una foto con una frase motivazionale.

“Ma cosa diavolo stanno pubblicando??!!??”

Non c’era traccia dei prodotti e servizi che vendeva, tranne per qualche post in mezzo alle decine di aforismi.

Era su tutte le furie!

Ma la sua cliente non si fermò lì. Prese il suo smartphone e aprì la sua casella di posta facendo leggere a Mara l’ultima newsletter inviata.

Si dovette sedere.

Nella newsletter veniva descritto uno dei suoi prodotti migliori in maniera errata e con informazioni sbagliate! Cosa ancor peggiore, c’era scritto “spedizione gratuita” quando invece non è assolutamente così!

Adesso capiva il perché del calo delle vendite e stupidamente aveva pensato che fosse colpa della crisi!

In verità, l’azienda di Mara, aveva perso il contatto completo con i suoi clienti perché aveva iniziato a “comunicare” in maniera errata o del tutto noiosa.

Da qui Mara mandò la disdetta e passarono altre due agenzie prima di noi. Ti lascio immaginare com’è andata a finire!

Conscia del fatto che serviva un’agenzia di un certo tipo, e diversa da Komunica Srl e affini per gestire la comunicazione ed il marketing, qualche mese fa ci ha chiamato per poter dare una spinta alla sua impresa.

Come dovrebbe operare un’agenzia?

Ci siamo trovati davanti ad un bivio: accettare il lavoro e con esso il grosso carico di responsabilità (Mara aveva premesso che se non sarebbe funzionato con noi avrebbe chiuso l’azienda) oppure giocare facile e rifiutare l’incarico.

Solitamente le aziende scelgono per convenienza e facilità di operato la strada più facile, quindi a rigor di logica anche noi avremmo dovuto seguire la seconda opzione e declinare gentilmente l’invito del potenziale cliente.

La decisione spettava ovviamente ad Andrea.

E a lui la logica (a quanto pare) sta stretta. Ha in sé la capacità di fare dei ragionamenti e creare connessioni a livello strategico, che poche volte ho visto fare in vita mia.

Hai presente quando non riesci a trovare il collegamento tra 2 discorsi che ti sembrano scollegati l’uno dall’altro?

Ecco, per lui non esiste. Riesce a costruirti una strategia unica per l’azienda, solo tua, mai vista, senza scopiazzare in giro cosa fanno gli altri.

E la parte ancora più sorprendente è che lo fa davanti a te, in diretta, senza bisogno di prendersi del tempo per studiare il tuo caso specifico.

Quando mi capita di assistere a delle sue consulenze, noto sempre sul volto del cliente un’espressione di piacevole stupore.

È una fortuna poter lavorare al suo fianco.

In particolare avremmo dovuto concentrarci sulla pubblicità per un nuovo negozio, una filiale a circa 15 km dalla sua sede.

Sin dai primi incontri ci ha fatto capire che voleva assolutamente avere una comunicazione corretta con i propri clienti. Da quelli che vengono a trovarla in negozio fino a quelli che prendono contatto con l’azienda attraverso internet. Altrimenti avrebbe chiuso baracca e burattini.

Io e Andrea, quando sentiamo queste parole, diventiamo ancora più determinati! Queste frasi, che escono dalla bocca di un imprenditore, ci fanno capire che finalmente qualcuno esce dal guscio e capisce che il mercato va attaccato con strategie di marketing e comunicazione efficaci. Proprio dopo queste parole, ci raccontò la sua storia con KOMUNIKA Srl, e da lì capimmo subito perché fosse così “esperta”!

Ed un cliente “esperto” come Mara, non riuscirà mai ad assere convinto ad investire un sacco di soldi da un’agenzia di marketing e comunicazione come KOMUNIKA s.r.l..

Manca un fattore importante che, per noi, è il valore aggiunto in questo campo.

Quando veniamo chiamati da un’azienda, cerchiamo sempre di trovare i metodi migliori per comunicare ai clienti (nuovi o vecchi) i prodotti e i servizi per raggiungere gli obiettivi aziendali. Questo ci fa sentire come se fossimo i veri proprietari dell’azienda perché, con il cuore, cerchiamo di far raggiungere sempre i migliori risultati possibili. Ma purtroppo, non sempre tutte le storie hanno un lieto fine.

Spesso ci capita anche di scoprire che, per le richieste del cliente, non siamo l’agenzia adatta a questo scopo. A quel punto, stringiamo la mano, lasciamo il contatto di un’agenzia di marketing e comunicazione più idonea al cliente e salutiamo.

Non siamo quelli talmente bravi o ricchi da potersi permettere di rifiutare dei clienti, ma semplicemente ci sentiamo in dovere di indirizzare le persone verso il professionista giusto. Quella persona che sicuramente può risolvere il problema che affligge l’azienda per fare ciò che noi non siamo in grado di dare.

“Ma quindi cosa vi chiamo a fare se, come agenzia, non riuscite ad occuparvi di tutta la comunicazione e del marketing?”

In un mondo pieno di pubblicità e di aziende che si copiano in tutti i campi, comprese le strategie e le campagne pubblicitarie, serve pensare fuori dagli schemi.

Siamo abituati a cercare di dare quel qualcosa in più che possa far raggiungere gli obiettivi aziendali e faccia risplendere l’azienda in un mare di concorrenti che si sfidano su “copia & incolla” continui.

Ed è proprio qui che nascono i problemi.

La creazione dei contenuti

Quando un imprenditore chiama un’agenzia di marketing e comunicazione, spesso ha già le idee chiare su che cosa vuole fare o vorrebbe avere come risultato. Se da una parte questo è un grosso vantaggio, dall’altra parte ci scontriamo sempre con il solito problema: la produzione dei contenuti.

“Cos’è sto contenuto? Spiegami!”

Un contenuto è di diversi formati:

  • testo;
  • immagine;
  • video;
  • audio.

Da uno di questi formati, si trasformano le idee per produrre tutti quegli elementi che andranno utilizzati nel sito, nei social network, su YouTube o in qualsiasi canale che servirà ad interagire con i clienti dell’azienda, farli interessare al prodotto/servizio offerto e ottenere delle vendite.

Quindi un contenuto può essere un articolo del blog, un post su Facebook, un video su Youtube, un’immagine su Instagram e così via.

In fase di consulenza e di inizio lavori con un nuovo cliente, cerchiamo sempre di essere molto chiari: i contenuti devono arrivare dall’Azienda.

“Eh ma così voi non fate nulla!”

Non preoccuparti, non dovrai fare il nostro lavoro o rubare del tempo al tuo lavoro…lascia che ti spieghi.

Se il tuo obiettivo aziendale è il fatturato, creare tutta la strategia e la comunicazione per vendere non si può definire proprio “nulla”. Secondo te, possiamo essere in grado di parlare del tuo settore in maniera così professionale come potresti fare tu? Se fossimo così bravi, probabilmente avremmo aperto anche un’Azienda nel tuo settore. Ed il problema sta proprio qui: le agenzie, pur di portare a casa il lavoro, producono i contenuti senza coinvolgere (se non in minima parte) l’imprenditore o i suoi dipendenti. La persona più esperta di quel settore dovresti essere tu. Se non conosci tu stesso il tuo settore, allora ci sono dei problemi ancora più gravi alla base.

Spesso ci troviamo di fronte a clienti che in passato hanno pagato delle agenzie, che si sono limitate a creare dei contenuti prendendo spunto da Internet.

Ti faccio un esempio: l’azienda di pitture edili ci richiede di scrivere un articolo sul loro blog aziendale. Dobbiamo parlare di come pitturare un muro di casa.

Molte agenzie, di fronte a questa richiesta, fanno un’operazione semplicissima: cercano su Google o su siti di settore, prendono spunti ed idee, copiano spudoratamente o ricostruiscono dei testi e creano l’articolo.

Questa operazione può portare a diversi problemi perché:

  • se i testi sono completamente copiati, Google riconoscerà la duplicazione dei contenuti ed impedirà a quell’articolo di arrivare tra i primi risultati sui motori di ricerca;
  • nell’elaborazione del nuovo articolo, se vengono scritti male dei passaggi o si fanno degli errori, il cliente potrebbe sbagliare ed incolperà l’azienda di pitture edili per la cattiva informazione ricevuta;
  • se esce un’informazione sbagliata, quel cliente potrebbe pensare o addirittura essere sicuro che quell’azienda di pitture edili non è l’impresa adatta a lui.

Ecco perché insistiamo tanto a far creare i contenuti direttamente ai nostri clienti. Chi meglio di loro conosce i prodotti e i servizi che offre? Se sapessimo creare dei contenuti per qualsiasi settore, potremmo diventare già da domani un tuo concorrente.

In realtà, diventando dei “tuttologi”, verrebbe a mancare la parte fondamentale del lavoro di un’agenzia di marketing e comunicazione: essere un’agenzia di marketing e comunicazione.

Il contenuto è la chiave del tuo successo

Questo lavoro parte dalla conoscenza dell’Azienda e dei suoi fondatori, fino ad arrivare ai valori per cui combattono ogni giorno. Si cerca di capire il cliente e le sue esigenze, costruendo un “percorso di vendita” che sia il più facile possibile per i clienti. Noi dobbiamo risolvere un problema che ha il tuo cliente e il tuo prodotto/servizio può risolvergli!

“Già non ho tempo per me e la mia famiglia, figuriamoci per fare dei contenuti!”

Questa è un’altra informazione sbagliata e può sicuramente far parte delle convinzioni errate degli imprenditori. Nella storia della vostra Azienda, sicuramente è stato prodotto materiale come brochure, articoli di giornale, volantini che possono essere trasformati in contenuti.

Ma basta veramente una chiacchierata di 30 minuti per registrare un’intervista pilotata e creare uno o più contenuti per essere utilizzati su internet!

È necessario capire che il contenuto è l’arma più potente in tuo possesso. Il cliente, nel momento del bisogno, potrebbe essere aiutato, educato o ispirato dai tuoi contenuti tanto da scegliere te e i tuoi prodotti/servizi. È una sorta di servizio clienti che viene fatto prima della vendita, per far capire alle persone le competenze della tua Azienda e farla risaltare in un mare pieno di concorrenti.

In america dicono ”Content is the king” ovvero il “il contenuto è il re”. Se riuscirai a dare priorità ai contenuti nella tua comunicazione, il risultato sarà sempre dalla tua parte.

Agenzia di marketing e comunicazione, di cosa si deve occupare?

In questo breve articolo hai capito che un’agenzia deve:

  • Capire e conoscere l’azienda e l’imprenditore grazie ad un’intervista accurata;
  • Comprendere gli obiettivi aziendali che vogliono essere raggiunti;
  • Creare una strategia ad hoc per l’azienda;
  • Produrre insieme all’imprenditore e i suoi collaboratori il piano di marketing;
  • Analizzare e migliorare le strategie nel tempo;
  • Raggiungere gli obiettivi aziendali.

Nel tuo caso, quali sono i problemi che ti trovi a dover affrontare quando interagisci con una agenzia di marketing e comunicazione? Quali compiti di quelli che ti ho scritto non fa o non ritiene che debbano essere fatti? Scrivilo nei commenti e lasciaci la tua storia.

In alternativa, se stai valutando l’idea di affidare la comunicazione aziendale ad un’agenzia esterna, manda una richiesta dalla pagina contatti spiegandoci le tue esigenze e creeremo la giusta strategia su misura per la tua Azienda!

Collaboratore dell'agenzia da maggio 2016. Si occupa di social media, testi per il web e advertising. Appassionato di digital, ne ha fatto la sua strada ormai da qualche anno. Nel tempo libero scrive su www.melonifederico.it.

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

Altre news dal blog

See all posts
Nessun Commento
 

Leave a Comment