Social Media Marketing

Gestione social media: quale software usare per semplificarci la vita?

Massimo Ambroselli

smartup-blog-Gestione-social-media-quale-software-usare-per-semplificarci-la-vita

ContentStudio VS PromoRepublic: quale programma di gestione social media scegliere?

Quando ci troviamo di fronte a titoli come questi, la prima domanda che il nostro subconscio si pone è: “Per quale motivo dovrei imparare ad utilizzare l’ennesimo tool per gestire le mie pagine social o quelle dei miei clienti?”

Beh la domanda è più che lecita.

In realtà esistono tantissimi software che permettono (e promettono) di risolvere tutti i nostri problemi, rendendoci felici e spensierati come quando eravamo bambini.

Ma la realtà è che siamo adulti e per renderci felici – per lo meno in tema gestione social media – c’è bisogno di qualcosina più che di qualche titolo ben fatto e di tante belle parole volanti.

Fatta questa piccola premessa,  con questo articolo non ho assolutamente la presunzione di farvi assaporare il gusto della felicità  assoluta, ma sicuramente questa lettura potrà regalarti qualche elemento su cui riflettere, uno su tutti – e a mio parere il fondamentale – l’importanza del “fattore tempo”.

Durante la mia esperienza in questo mestiere, mi sono imbattuto in una moltitudine di tools che – bene o male –  promettevano tutti la stessa cosa: rendermi appunto una persona felice e con tanto tempo libero, sveltendo e automatizzando il lavoro di gestione delle pagine social.

In realtà è finita che il mio tempo libero l’ho impiegato per testare decine e decine di programmi di gestione social media, la maggior parte delle volte pressoché inutilizzabili.

Alla fine però, cercando cercando, dopo vari test  sono riuscito ad individuare due promettenti tools, i quali effettivamente, aiutano molto nel lavoro quotidiano di gestione delle pagine social ed offrono molte soluzioni intelligenti e pratiche:

Ma quindi, perché decidere di utilizzare un programma specifico per pianificare i contenuti in termini di gestione social media?

La mia risposta potrà sembrare banale, ma in realtà lo è ben poco: il risparmio di tempo.

Pensaci: quante volte – tra te e te – ti sarai detto “Se potessi, darei via tutto ciò che possiedo per avere più tempo”.

In realtà cresciamo convinti che ciò che ci rende davvero felici sia il possesso delle cose, come ad esempio del denaro.

Per molti, infatti, l’equazione “+ denaro = + cose = + felicità” è una verità intoccabile.

Il problema è che tutti noi, prima o poi, ci ritroviamo ad un punto della nostra vita nel quale il denaro non conta assolutamente più niente, e quando ci arriviamo, ci rendiamo conto che c’è un bene molto più prezioso.

Il tempo perduto!

Ecco perché il bene più importante diventa il tempo, non il denaro!

Sembra scontato, vero? Eppure non lo è.

Questo, a mio parere, è il motivo principale per cui ogni imprenditore  che quotidianamente ha a che fare con una lista di cose da fare infinita – dovrebbe prendere in considerazione l’utilizzo di questi software.

Per risparmiare tempo prezioso, che mai gli potrà essere ridato indietro, per impiegarlo in cose molto più importanti.

Non fraintendetemi, l’utilità di questi software non si limita soltanto a questo aspetto, che per carità, è già di per sé un valido motivo.

In realtà alleggerisce di non poco anche il lavoro creativo, sia a livello di scrittura del post, che di creazione della grafica e questo, secondo me, è un altro enorme vantaggio dal valore inestimabile.

In pratica la gestione delle tue pagine social non sottrarrà più energie al tuo lavoro quotidiano e con un esiguo impiego di tempo, potrai mantenere attivi tutti i tuoi profili.  

Ma come si usano questi programmi per la gestione delle pagine social?

Andiamo a analizzarli insieme.

ContentStudio

ContentStudio è suddiviso in tre grandi macro aree:

  1. Discover
  2. Publish
  3. Analyze

Discover

Questa sezione consente di poter cercare, in tutto il web e in diverse lingue, gli articoli che sono stati pubblicati su un argomento in particolare.

In pratica si effettua una ricerca, nel mio caso ho cercato “vini”, cercando in italiano, in tutto il mondo.

In un batter d’occhio hai a disposizione tanti articoli da tutto il web, che sono stati pubblicati e correlati all’argomento “vini”.

Questa è una funzione molto utile per avere idee e spunti su contenuti originali da pubblicare sulle pagine social.

Gestione social media: quale software usare per semplificarci la vita?

Allo stesso modo si possono effettuare ricerche per argomento, oppure si possono cercare le ultime news pubblicate in rete, suddivise per argomento:

content-studio-2

Altra funzione molto utile sono gli insight.

Oltre a darci idee e suggerimenti per trovare argomenti da pubblicare sulle pagine social, ContentStudio ci fornisce una serie di dati su quanti post vengono pubblicati su quell’argomento, su quale social e, soprattutto, la media dei post pubblicati nel corso degli anni:

content-studio-3

Publish

Questa macro area è dedicata alla scrittura e pubblicazione del post.

ContentStudio da la possibilità di agganciare più pagine social della stessa azienda, come ad esempio Twitter, Instagram, Youtube, Facebook e altro ancora.

Con la funzione publish possiamo pubblicare contemporaneamente su tutti i social e personalizzare il post per ogni ambiente social, ovvero, possiamo realizzare un post per Facebook, uno per Youtube ed uno per Instagram, differenziandoli e adattandoli alla piattaforma social sulla quale vogliamo pubblicare.

Questa è davvero un’ottima funzione, che consente un uso professionale del programma.

In questo esempio c’è Facebook, ovviamente ciò vale anche per gli altri social:

content-studio-4

Come puoi vedere, il/i post possono essere programmati, inviati subito oppure lasciati in bozza per farli visionare.

C’è l’assistente che continua a darci idee con notizie e trends del momento e c’è anche la possibilità di far lavorare più persone sullo stesso post assegnando dei task, ma avendo comunque tutto sotto controllo in un’unica schermata.

Nello stesso modo si possono pubblicare articoli per il blog con le ottimizzazioni SEO fatte direttamente nel programma.

Per quanto riguarda la possibilità di posticipare i post, abbiamo un intero calendario a nostra disposizione per capire a colpo d’occhio, come abbiamo impostato la nostra programmazione:

content-studio-5

 

Analyze

Questa è la sezione dedicata ai dati, da qui abbiamo una panoramica di tutti i dati di tutte le pagine social che abbiamo agganciato al programma, con informazioni sull’engagement, sulle interazioni e sulle pubblicazioni.

insomma tutto ciò di cui abbiamo bisogno per pensare a strategie future:

content-studio-6

 

PromoRepublic

PromoRepublic, invece,  è suddiviso in 6 grandi macro aree:

  1. Calendar
  2. Post Ideas
  3. Editor
  4. Statistics
  5. Monitoring
  6. Services

 

Calendar

La schermata principale di questo programma ci permette di avere subito a disposizione il calendario con tutti i post che sono stati programmati, in modo da avere sempre sotto controllo la frequenza di pubblicazione.

Promo-Republic-1

 

Post Ideas

La seconda sezione è dedicata, come nel precedente, alle idee per scrivere un post.

Come si può vedere dall’immagine, oltre a cercare idee per argomenti, c’è anche la possibilità di cercare idee in base ad una chiave di ricerca, su tutte le piattaforme social.

Promo-Republic-2

 

Editor

La sezione “Editor” è dedicata alla realizzazione del post, attraverso un editor che consente anche la personalizzazione delle immagini.

Le immagini possono essere caricate dal proprio computer, oppure, il programma mette a disposizione dei template modificabili già impostati.

Questa la trovo una funzione veramente molto utile, perché consente, anche a chi non ha particolari competenze nella grafica, di realizzare la propria immagine con il semplice drag and drop, molto semplice e molto utile.

Una volta personalizzata l’immagine ed inserito il testo, si decide su quale pagine pubblicare il post.

Promo-Republic-3 Promo-Republic-4

 

Statistics

Questa è la sezione dedicata alla raccolta dei dati e alla visualizzazione degli stessi, informazioni preziose per consentirci di pianificare al meglio i post e massimizzare gli investimenti.

Il problema è che PromoRepublic non fornisce molte informazioni, quelle che ci sono, sono scarne, potevano osare di più.

Promo-Republic-5


Monitoring
e Services

Le ultime due sezioni, Monitoring e Services per poterle usare bisogna richiedere l’accesso.

Come potete vedere dall’immagine, cliccando sul tasto blu per richiedere l’accesso si apre la chat attraverso la quale si fa richiesta del servizio.

Promo-Republic-6

Promo-Republic-7

In sostanza la sezione Monitoring consente di gestire i commenti e le chat con relativi dati statistici, mentre la sezione Services propone un servizio di creazione post più completo.

 

Conclusioni

Dopo aver testato  le caratteristiche di entrambi i programmi per la gestione delle pagine social, è giunto il momento della scelta: “Quale dei due tools usare?”.

Prima di dare il verdetto finale e calare la scure su uno dei due tools, ecco qui un elenco riepilogativo delle caratteristiche principali di ognuno dei due software,  mettendole a confronto:

  1. ContentStudio da la possibilità di cercare idee per i post in più lingue, incluso l’italiano, PromoRepublic non ha questa opzione.
  2. Sempre nella sezione delle idee per i post, ContentStudio fornisce anche gli insight dei post e delle notizie pubblicate sul web, dandoci sin da subito, prima di creare il post, informazioni riguardo le interazioni che hanno generato i post pubblicati sul web, le persone raggiunte. Sappiamo, prima di iniziare a scrivere qual è l’argomento che avrà maggiore influenza sugli utenti.
  3. ContentStudio, nella fase di creazione del post non ha un editor per personalizzare le immagini, PromoRepublic si, offre un ottimo editor per la personalizzazione delle immagini e in più ha un nutrito template di grafiche già impostate.
  4. ContentStudio in fase di creazione, ha l’opzione per personalizzare il post in base alla piattaforma social sulla quale lo vogliamo pubblicare, un’opzione molto importante per postare correttamente sulle varie piattaforme, PromoRepublic non ha questa funzione.
  5. Sempre nella fase di creazione del post, ContetStudio propone un menù laterale con altre idee per la scrittura, filtrabili a seconda della piattaforma social che ci interessa usare. Inoltre, il post può essere messo in bozza o segnalato ad un membro del team per farglielo revisionare. PromoRepublic si limita a far creare il post, schedarlo o pubblicarlo.
  6. ContentStudio permette la realizzazione di post per la propria piattaforma Blog, quindi non solo social. Possiamo usarlo anche per scrivere gli articoli del Blog e pubblicarli direttamente al suo interno, opzione veramente molto interessante. In PromoRepublic non c’è traccia di questa funzione.
  7. La parte degli Analytics in ContentStudio è sviluppata molto meglio rispetto a PromoRepublic. Nel primo tool si possono sbloccare altre opzioni con un piano a pagamento, ma già il piano base offre molti più dati di PromoRepublic, il quale non ha sviluppato dei piani acquistabili, bisogna fare una richiesta e aspettare.
  8. In ultimo, l’interfaccia grafica di ContentStudio è moderna e più semplice come interazione, PromoRepublic non ha dato molto peso all’interfaccia grafica e secondo me è uno svantaggio, perchè, anche una buona grafica, invoglia l’utente ad utilizzare un prodotto piuttosto che un altro.

Ok, ci siamo…rullo di Tamburi…. a mio parere tra i due software, ContentStudio è quello che si merita di vincere questa sfida e la medaglia.

Ovviamente il mio consiglio è quello di provarlo, qualcosa mi dice che non te ne pentirai!

A presto,
Max.

 

 

 

 

Come vendere su Facebook e fatturare 9000€ in un mese
whatsapp marketing: un imprenditore risponde ad un messaggio di un cliente
Sito Web Responsive perché è fondamentale per la tua azienda
Eventi di marketing dal vivo a Pordenone
come vendere su instagram 3 step che funzionano
>