Case Studies

[Caso Studio] Come vendere su Facebook e fatturare 9000€ in un mese

Federico

Come vendere su Facebook e fatturare 9000€ in un mese

Quanto sarebbe bello guadagnare 9000€ in un mese investendo solo 420€?

In questo articolo vorrei spiegarti come vendere su Facebook per raggiungere questi risultati.

Oggi, il più grande social network del mondo, può fare cose davvero incredibili per le Aziende. Fino a 10 anni uno strumento di questo tipo sarebbe stato un sogno per ogni imprenditore. Adesso questo strumento è un fedele alleato che può aiutarti a raggiungere migliaia di potenziali clienti grazie a poche centinaia di euro.

In Italia, il 66% delle persone che usa internet, ha un account Facebook. In pratica due terzi dei tuoi vecchi e potenziali clienti sta utilizzando questa applicazione almeno un’ora al giorno. Solo in Friuli e Veneto hai la possibilità di raggiungere più di 3 milioni di persone.

“Faccio uno spot televisivo o radio e le raggiungo senza problemi!”

Facebook ha un altro asso nella manica. Puoi scegliere a chi far vedere le tue pubblicità andando ad indicare l’età, il sesso, il luogo di residenza, gli interessi, la professione, etc.

Facciamo un esempio: possiedi un negozio di abbigliamento e il tuo cliente ideale è una donna, molto giovane, che acquista solitamente jeans attillati di una determinata marca. Per le tue inserzioni e annunci puoi scegliere direttamente tutte queste caratteristiche!

Incredibile, vero?

È tutto un altro gioco rispetto alle pubblicità tradizionali perché, rispetto a quelle online, costano molto e non ti fanno raggiungere precisamente il tuo cliente ideale (se non in alcuni canali specifici). La cosa peggiore è che con i mezzi pubblicitari tradizionali risulta difficile capire se ottieni davvero un risultato.

Chiariamo subito una cosa: creare una pubblicità con Facebook è molto facile. Fai attenzione: senza una strategia ed un professionista, è come giocare alle slot machine.

Come vendere su Facebook e fatturare 9000€ in un mese

Come promesso, ora ti mostrerò tutti i dettagli del caso studio. Sei pronto?

Omar ha fondato uno staff di Dj e Vocalist professionisti che si occupa di intrattenimento musicale per matrimoni. Non so se tu ti sia già sposato o abbia mai partecipato ad un matrimonio, ma sicuramente sarai d’accordo con me nel dire che l’intrattenimento a questi eventi è una delle parti fondamentali.

Insieme ad Omar, abbiamo costruito una strategia ad hoc per cercare di portare dei futuri sposi a fissare una consulenza insieme a lui.

Nota bene: se il tuo prodotto/servizio non funziona o ha delle problematiche (una segretaria isterica, prodotto di bassa qualità, scarsa assistenza etc.), vendere su Facebook amplierà solo i lati negativi della tua Azienda.

Quali sono i tuoi clienti ideali?

Immagina ora di creare dei personaggi fittizi (anche detti Buyer Personas, che devono essere due o tre al massimo). Questi personaggi hanno specifici bisogni, obiettivi e modelli di comportamento. Queste informazioni le puoi recuperare direttamente pensando a tutti i tuoi clienti esistenti che hai collezionato negli anni per capire meglio:

  • Di che sesso sono?
  • Quanti anni hanno?
  • Dove vivono?
  • Dove lavorano?
  • Quanto guadagnano al mese?
  • Che tipo di problema hanno?
  • Come risolve il problema il tuo prodotto/servizio?
  • etc.

“Ma io non ho tutte queste informazioni! Perchè poi dovrei creare questi personaggi fittizi?”

Ti rispondo con una domanda: come puoi vendere su Facebook se non conosci i tuoi clienti?

È come se tu provassi a vendere una villa con piscina ad uno studente universitario o ad un operaio che, in questo periodo storico, sicuramente non ha la minima possibilità finanziaria per potersela permettere!

Sprecheresti i tuoi soldi ed il tuo tempo per convincere ad acquistare una persona che sai già che non può comprare la tua villa.

Il primo passo da compiere per realizzare una pubblicità su questo social network è quello di cercare di raccogliere maggiori informazioni sulle persone che solitamente acquistano da te.

Non ci crederai, ma spesso i tuoi clienti hanno delle caratteristiche comuni che li contraddistinguono. Grazie a questi dati, potrai cercare di perfezionare la tua pubblicità su Facebook andando a colpire solo le persone che probabilmente saranno interessate a te.

Crea un processo di iscrizione

Il passo successivo per capire come vendere su Facebook è quello di fare una cosa che forse non hai mai fatto nella tua vita da imprenditore.

Fare un regalo a qualcuno che non è ancora tuo cliente.

Calma! Non sono diventato matto, fammi spiegare!

Una guida, una serie di video, una lista di cose da fare etc. che risolvono un problema del tuo cliente, sono il pretesto giusto per attirare le persone al tuo obiettivo finale: vendere.

Ecco alcuni esempi:

  1. Vendi tosaerba? Crea una guida PDF che spiega come acquistare quello giusto in base alle dimensioni del giardino, i pro e contro dell’elettrico/benzina etc.
  2. Fai consulenza fiscale? Crea una serie di video che spiegano come pagare meno tasse e risparmiare,
  3. Vendi un prodotto cosmetico? Lancia sul mercato un piccolo kit di prova ad un prezzo molto vantaggioso per indurre i tuoi potenziali clienti a testarlo.

Devi cercare di creare qualcosa per cui le persone saranno attratte per essere “catturate” grazie alla loro email. In questo modo potrai sfruttarle per inviare dei precisi messaggi e portarle verso l’acquisto del tuo prodotto/servizio. A piccoli passi.

Se riesci a recuperare la e-mail di queste persone, in automatico avrai a disposizione una serie di potenziali clienti che sono sicuramente interessati a ciò che offri.

Fagli capire che tu sei la miglior scelta

Dopo aver acquisito un contatto da un potenziale cliente, devi fargli capire perchè sei l’Azienda giusta per risolvere il suo problema o la sua necessità.

Ad oggi sembra che in molti settori le persone non capiscano la differenza tra una o l’altra Azienda. Questo accade perché non vengono comunicati i giusti valori. Se hai un servizio clienti eccellente o una preparazione specifica e particolare del tuo prodotto, devi farlo sapere alle persone!

Devi fargli capire perché la tua Azienda è migliore della concorrenza!

Attraverso una serie di e-mail/video/etc. devi costruire un processo con il quale porti le persone, grazie ad informazioni di enorme valore per il tuo settore, a convincersi che tu sei la soluzione giusta per loro.

Definisci un budget congruo

Come puoi ben immaginare centinaia di migliaia di Aziende in Italia stanno iniziando ad investire su Facebook. Questo determina che il costo per le sue pubblicità si sta alzando sempre di più. Parliamo di pochi centesimi ogni mese, ma è una crescita costante.

“Ma come funziona? Come decide Facebook che pubblicità far vedere alle persone?”

Il meccanismo è semplice: tu ed un altro inserzionista create un annuncio per lo stesso tipo di persona (sesso, età, interessi etc.) a cui far vedere la pubblicità. Viene fatta un’asta virtuale e vince l’inserzionista che “paga” di più per quella visualizzazione (0,03€ rispetto a 0,02€).

Il meccanismo è molto semplice! Ogni settore ha una sua precisa concorrenza e questo determina quanto sarai costretto ad investire per risaltare rispetto a tutti gli altri.

Facciamo un esempio: sei un pittore edile e crei una pubblicità per raggiungere circa 10.000 persone in un raggio di 10 km dalla tua Azienda. Se, in questo territorio, sei l’unico che sta facendo questo tipo di inserzione allora è probabile che sarà molto economica la tua campagna. Se invece sei un’agenzia di assicurazioni e nel tuo territorio ci sono altri due concorrenti che stanno cercando di raggiungere le stesse persone, farai davvero fatica.

Decidi subito, prima di ogni altra cosa, un budget congruo che ti aiuti a scegliere il professionista ideale ed il giusto importo da destinare al marketing e alla pubblicità.

Conclusioni

Grazie ad una campagna ad hoc, ancora oggi funzionante, Omar sta facendo fruttare i suoi investimenti con una strategia realizzata su misura per lui. Al momento ha firmato 6 contratti per altrettanti matrimoni, derivati da più di 700 click sulle sue pubblicità. Con una spesa di soli 420€. 

Ma tutto ciò che trovi in questo articolo è solo la punta dell’iceberg. 

Infatti in questa strategia si deve tenere conto:

  • Dell’analisi della sua Azienda, la sua storia e di come è riuscito ad essere oggi il migliore nel suo settore,
  • Della sua esperienza e dell’enorme quantità di consigli utili che vengono prodotti ogni settimana per i suoi potenziali clienti,
  • Delle esigenze dei suoi potenziali clienti grazie all’aggiornamento annuale delle sue Buyer Personas,
  • Del costante monitoraggio delle sue campagne,
  • Dell’analisi dei risultati che ci mostrano dove effettuare miglioramenti a scadenze precise.

Immaginati ora come vendere su Facebook i tuoi prodotti o servizi per ottenere gli stessi risultati per la tua Azienda!

Come ti dicevo inizialmente, Facebook è uno strumento molto facile da utilizzare. A volte anche troppo. Rischi di ritrovarti davanti ad una slot machine che continua a chiederti soldi ma non ti lascia nulla da mettere nel tuo portafoglio.

Se non vuoi ritrovarti in questa situazione, allora forse possiamo esserti utili. Raccontaci la tua storia e chiedici un consiglio. Possiamo vederci dal vivo o guardarci tramite Skype.

Buona continuazione nel nostro blog!

Sito Web Responsive perché è fondamentale per la tua azienda
Eventi di marketing dal vivo a Pordenone
come vendere su instagram 3 step che funzionano
come fare marketing su quora
come mettersi in regola con il gdpr
come creare video aziendali con rocketium
>