Come utilizzare Messenger di Facebook per incrementare i fatturati

Nessun Commento
Tempo di lettura stimato: 7 minuti

In questo articolo ti racconterò il motivo per cui messenger, l’applicazione di messaggistica di Facebook, sta diventando una risorsa preziosa anche per le piccole e medie imprese.

Ogni pagina aziendale, come ogni profilo su questo social network, ha la possibilità di inviare e ricevere dei messaggi tramite questa applicazione.

Questo strumento, utilizzato nella propria strategia di marketing, può diventare una soluzione aggiuntiva per gestire le domande, i dubbi o semplici informazioni dai propri clienti.

 

Questo maggio ci sta regalando quasi un settembre. La pioggia non sembra convinta ad andarsene e lasciare spazio al caldo sole del periodo che precede l’arrivo dell’estate.

Io e Andrea siamo in macchina sotto una pioggia battente e ci stiamo recando da Silvio per una nuova consulenza.

Lui è un fruttivendolo e la sua attività è molto radicata nel territorio.

Nonostante l’apertura in questi anni di numerosi centri commerciali e supermercati molto grandi, ha mantenuto la sua clientela anche se questa sta continuando lentamente a diminuire.

Silvio ci accoglie con il suo grembiule bianco sporcato in qualche zona da diverse tonalità di verde. Ci stringiamo la mano e ci accomodiamo.

Andrea e Silvio si erano già visti qualche giorno fa e oggi avremmo dovuto presentargli la strategia che avevamo pensato per lui.

Solitamente Andrea, proprio durante i primi incontri, è abile ad inquadrare senza problemi tutto ciò che l’azienda dovrebbe fare per raggiungere i propri obiettivi.

Direi che ce l’ha nel DNA, gli risulta facile creare nuove connessioni e pensare a nuove strategie in “diretta live”.

Non è così scontato, di solito i consulenti hanno bisogno di tempo per formulare una prima proposta strategica e non lo fanno mai davanti al cliente…

Forse hanno anche loro un po’ di ansia da prestazione! Del resto è normale: si tratta di decidere le sorti delle aziende clienti e nessuno vorrebbe sbagliare.

Ma questo, ripeto, non ferma Andrea dall’approcciarsi in modo completamente diverso.

È li che riesce a fare la vera differenza.

È su quel terreno di battaglia che sfoggia la sua lucente armatura, pronto per la sfida.

 

Il punto più importante su cui Andrea aveva spinto, è la creazione di una pagina Facebook.

Quando si parla di frutta e verdura, gli argomenti su cui creare dei contenuti da pubblicare su questo social network non sarebbero mancati.

L’idea era semplice: piano editoriale con tre post alla settimana, due campagne pubblicitarie su Facebook e messenger.

Nella pagina avremmo pubblicato circa 3 post alla settimana creando delle rubriche a tema che ruotano intorno al mondo della frutta, della verdura e della salute.

Con il budget a disposizione per le inserzioni pubblicitarie, sarebbero state create due campagne distinte. La prima intercettando tutte le persone che vivono in un raggio di 15km dal negozio di Silvio, e la seconda per promuovere i post della pagina verso chi era già fan.

Silvio ha un servizio molto particolare che gli ha permesso di mantenere molti clienti. La cosa è molto particolare perché “coccola” le persone che entrano in negozio da lui grazie ad una semplice operazione: la prenotazione delle borse.

In sostanza Silvio, che conosce bene i propri clienti, ha affinato una sua personale tecnica che gli permette di far trovare già pronta una shopper con la frutta e verdura preferita dal cliente abituale.

È fantastico. Nessun negozio della Grande Distribuzione è in grado di dare un servizio così personalizzato.

Di conseguenza è un elemento differenziante da comunicare all’esterno, verso dei potenziali nuovi clienti.

Messenger di Facebook era perfetto per questo servizio.

L’applicazione di messaggistica istantanea poteva servire a Silvio per farsi prenotare direttamente la borsa tramite messaggio, dando un’alternativa alla solita chiamata.

Semplicemente grazie a dei messaggi, avrebbe trovato un alleato in un social network che molti considerano una perdita di tempo.

Come sempre però, l’abitudine ci mette i bastoni tra le ruote.

Silvio non era molto convinto della cosa, soprattutto del risultato finale, e ci fece capire immediatamente che lui non avrebbe avuto tempo per gestirla.

Molti imprenditori pensano che Facebook sia un parco giochi, dove il “tempo” si perde e non c’è un reale guadagno nascosto in quel social network. La sfida più grande, era dimostrargli che si sbagliava.

 

Passarono i mesi e le cose andavano sempre meglio.

Le persone rispondevano ai commenti e mettevano il loro apprezzamento tramite le reaction (Mi piace e così via) facendo crescere i fan della pagina. Ma la cosa più importante era un’altra…

“Andrea, questa settimana è già la decima prenotazione di frutta e verdura che mi arriva! Continuiamo così, alziamo anche il budget se serve!”

Avevamo fatto centro. Silvio era felicissimo di aver trovato questo nuovo alleato, valida alternative alle telefonate.

In più, cosa ancora più importante, non doveva più chiedere scusa ad un cliente che stava servendo in negozio per rispondere al telefono.

Pensaci un attimo: quanto fastidio ti da il fatto che il commesso che ti sta servendo ti abbandoni per rispondere ad una chiamata?

Magari non dici nulla e va bene così, ma sotto sotto anche tu hai i tuoi impegni e ti piacerebbe che tutte le commissioni che fai siano rapide e indolori…

Ma torniamo a Silvio.

Il bello è che i clienti erano contenti di quel servizio perché, in questo modo, direttamente da lavoro potevano ordinare quello che gli serviva e passare comodamente nella pausa pranzo o in serata per recuperare l’ordinazione.

Quanto aveva speso Silvio? A parte la nostra consulenza, ZERO.

Come utilizzare Messenger di Facebook per incrementare i fatturati

Con questa storia, hai sicuramente capito che messenger è un tuo alleato.

Grazie a lui puoi riuscire a dare un servizio clienti rapido ed efficace.

Facebook è una piattaforma dove ogni giorno entrano milioni di italiani e dove in media si passano ben tre ore al giorno.

Se un’azienda intercetta le persone giuste (i suoi clienti ideali) e gli segnala la possibilità di utilizzare i messaggi della pagina per le loro necessità, lo strumento inizia a lavorare per l’imprenditore.

Le grandi aziende, utilizzano messenger come valido strumento alternativo per l’assistenza via telefono o e-mail.

Addirittura utilizzano dei veri e propri software che smistano tutti i messaggi in arrivo secondo la richiesta dell’utente.

I messaggi passano automaticamente all’area commerciale, di vendita o di assistenza e vengono presi in carico dalla persona giusta che può risolvere prontamente le esigenze del cliente.

L’evoluzione del servizio clienti con i facebook bot

Le stesse aziende di cui ti parlavo prima, sommerse da migliaia di richieste al giorno, hanno dovuto inventarsi qualcosa.

Ecco che entrano in scena i facebook bot, delle piccole applicazioni che rispondono in automatico agli utenti.

In base a determinate azioni o parole scritte dall’utente, il bot riesce ad inviare la giusta risposta o un’altra domanda per cercare di aiutare la persona nella sua esigenza.

Questi piccoli software non sono fatti solo per le grandi aziende, ma possono essere perfetti anche per le piccole e medie imprese. I costi per produrre un bot non sono alti, basta avere la giusta strategia.

Riepilogando

In questo articolo hai imparato a:

  • Capire l’importanza di Facebook per la tua strategia di marketing, per raggiungere i tuoi clienti ideali comunicando per loro informazioni importanti del tuo settore o della tua azienda;
  • Come utilizzare Facebook Messenger per aumentare i tuoi fatturati fornendo un servizio clienti aggiuntivo rapido ed efficace;
  • Cosa sono i Facebook Bot e come potrebbero tornare utili per fare il “lavoro sporco” nella gestione delle richieste dei tuoi clienti.

La tua opinione

Facebook e gli altri social network ci dimostrano ogni giorno, quanto stiano diventando essenziali per le strategie di marketing delle aziende. Se usati nel modo corretto, possono incrementare i risultati e raggiungere gli obiettivi aziendali in modi che fino a ieri sarebbero stati inimmaginabili.

Ora tocca a te. Nella tua strategia utilizzi messenger? Se non lo stai usando attualmente, ti piacerebbe utilizzarlo in futuro, alla luce di quanto ti ho raccontato qui?

Lascia il tuo commento e raccontaci la tua esperienza o quello che vorresti fare grazie a questo strumento.

Se invece vuoi approfondire meglio l’argomento, puoi richiedere una consulenza direttamente con Andrea attraverso la pagina contatti.

Collaboratore dell'agenzia da maggio 2016. Si occupa di social media, testi per il web e advertising. Appassionato di digital, ne ha fatto la sua strada ormai da qualche anno. Nel tempo libero scrive su www.melonifederico.it.

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

Altre news dal blog

See all posts
Nessun Commento
 

Leave a Comment