Come promuovere un evento dal vivo su internet

Nessun Commento
Tempo di lettura stimato: 5 minuti

Quando una piccola o media impresa decide di organizzare un evento dal vivo, si rende conto che i metodi tradizionali forse non sono più sufficienti. Una volta bastava far girare un po’ di passaparola, magari usando un’inserzione sul giornale locale, per ottenere i risultati sperati. Oggi, con l’avvento delle nuove tecnologie, si deve considerare anche l’impatto che ha internet nella nostra vita per farlo diventare il miglior alleato del tuo evento.

Come promuovere un evento della tua azienda su internet

Se stai leggendo questo articolo, hai bisogno che il tuo evento riscuota il successo che merita. A nessuno piace una sala vuota o un pubblico di poche persone, vero?

In questo articolo voglio lasciarti alcuni spunti per creare una strategia vincente ed efficace per coinvolgere quante più persone al tuo evento. È molto importante che tu sappia che non tutti gli strumenti saranno adatti per promuovere ciò che organizzerai e dovrai sceglierli accuratamente per raggiungere i tuoi “ospiti”.

“Eh ma io non so niente di internet!”

Il problema principale di molte piccole e medie imprese, è che al momento non hanno dimestichezza con gli strumenti di internet. Alcuni hanno il blog, altri hanno anche qualche pagina nei social network come Facebook o Instagram, mentre altri mandano anche la newsletter.

Anche se questi strumenti non li usi in maniera perfetta, non significa che tu non possa, oggi, ottenere un risultato.

Iniziamo subito a vedere come promuovere un evento della tua azienda su internet.

Sito aziendale

Il sito è lo strumento principale che ha la tua azienda per far conoscere le novità che accadono nella tua impresa. Se il sito internet ha una sezione news o blog, ti consiglio di preparare un articolo che spiega in maniera dettagliata il tuo evento e tutto quello che accadrà durante quelle ore. Il sito, se raggiunto tramite la ricerca di google e altri motori di ricerca, entrerà in contatto con nuovi e vecchi clienti che potranno scoprire quello che stai organizzando.

Newsletter

Le newsletter sono un altro strumento molto interessante che, anche se non lo stai utilizzando, puoi iniziare già da adesso! Se non hai mai inviato le newsletter, puoi registrare un account ad un servizio gratuito come Mailchimp o Tinyletter.

Mailchimp è un servizio freemium, ovvero che ti permette di inviare 12000 email al mese ad un massimo di 2000 iscritti gratuitamente. Superata questa soglia, dovrai pagare all’incirca 10$ al mese. Il software online ti permette di creare con facilità le tue email, anche grazie ai template professionali gratuiti che ti mettono a disposizione. Questo software ti permette anche di inserire form d’iscrizione nel tuo sito. Ad oggi è uno dei migliori strumenti gratuiti per newsletter.

Tinyletter è un altro servizio molto più facile da utilizzare rispetto a Mailchimp. Ci vogliono pochi minuti per creare il tuo account e preparare la prima newsletter da inviare ai tuoi contatti. Anche su questo strumento ci sono dei template gratuiti e il form d’iscrizione alla newsletter pe il tuo sito.

“Ma io non so a chi mandarle le newsletter!”

Non preoccuparti; quante email aziendali invii ogni giorno? Privati e aziende a cui invii email possono diventare i tuoi contatti quando devi ad inviare le tue prime newsletter.

Ricorda però che per inviare le newsletter, è necessario avere il consenso delle persone a cui le stai inviando per la questione della privacy (soprattutto per i privati). Se inizierai ad utilizzarle con maggior frequenza, registra i tuoi nuovi iscritti sempre e solamente attraverso i form di registrazione.

Social Network

I social media, sono come una grandissima piazza dove è possibile mettersi in mostra e far conoscere la propria azienda o, come in questo caso, un proprio evento.

Facebook è quello più conosciuto e dove sono registrate la maggior parte delle persone. Secondo gli ultimi dati, 29 milioni di italiani sono connessi a questo social network (fonti audiweb) e sicuramente molti di questi sono tuoi potenziali clienti. Perché non crearci una strategia?

Quindi, se non lo hai già fatto, la prima cosa da fare è quella di creare la pagina Facebook e di pubblicare, in base al tuo settore, dei contenuti interessanti e divertenti. Non ti spiegherò come attuare una strategia di marketing sui social media, perché qui non ci occupiamo di questo. Se vuoi saperne di più puoi andare su www.straccialaconcorrenza.com, il blog curato personalmente da Andrea Pessotto.

Con l’apertura di una pagina Facebook, hai la possibilità di far conoscere il tuo evento alle persone che sono connesse alla tua pagina. Se vuoi aumentare questo numero di persone, allora viene in tuo soccorso la pubblicità di Facebook. Il colosso americano, ci fornisce di uno strumento in cui possiamo creare degli annunci pubblicitari a pagamento, per farli vedere ad un certo tipo di persone con determinate caratteristiche (demografiche, di interessi etc.). Immagina quindi di poter raggiungere migliaia di persone, che abitano nella tua zona e che hanno interesse per il tuo settore. Di sicuro un’iniziativa ben più mirata di un articolo di giornale che ti costerebbe dieci volte tanto!

Nel panorama dei social network, ci sono tante altre piattaforme da poter utilizzare. Youtube è quello dedicato ai video, dove la fruizione di questi contenuti è alle stelle. Se hai in mente di creare uno spot per l’evento, questo è il posto giusto per inserirlo.

Instagram è un altro social media dove le foto fanno da padrone. Infatti è il canale giusto per aziende come i negozi di abbigliamento, che possono pubblicare tutte le foto delle loro collezioni.

Prenotazioni online

Nel caso il tuo evento sia a pagamento o meno, hai la possibilità di utilizzare un fantastico software online per gestire le prenotazioni o le vendite del tuo evento. Eventbrite è una piattaforma gratuita che ti consente di organizzare completamente la registrazione dei partecipanti. Basta aprire un account ed in pochi minuti hai la possibilità di creare il tuo evento e la scheda di iscrizione. Nel caso tu voglia far pagare gli iscritti, la piattaforma terrà per se il 2,50% più 0,99€ per ogni biglietto. La commissione può essere pagata da te o addebitata direttamente all’iscritto.

Conclusioni

Quando pensiamo a come promuovere un evento, dobbiamo necessariamente capire che internet è uno strumento importante su cui fare affidamento. È sbagliato pensare che sia una perdita di tempo o di soldi perchè, con la giusta strategia, si possono ottenere dei risultati strabilianti. Non basta esserci, bisogna anche saperci stare!

Se seguirai questi consigli, avrai la possibilità di promuovere il tuo evento con un budget ridicolo e, in base al settore della tua azienda, con maggiori risultati rispetto ai metodi tradizionali.

E tu? Dicci la tua su come promuovere un evento dal vivo su internet scrivendo nei commenti la tua opinione!

Buona continuazione nel blog!

Collaboratore dell'agenzia da maggio 2016. Si occupa di social media, testi per il web e advertising. Appassionato di digital, ne ha fatto la sua strada ormai da qualche anno. Nel tempo libero scrive su www.melonifederico.it.

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

All in one marketing, all in one place

Restiamo in contatto

Cliccando "Iscriviti" acconsenti al trattamento dei dati personali secondo la nostra Privacy Policy

Altre news dal blog

See all posts
Nessun Commento
 

Leave a Comment